Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2009

Domenica prossima

Marino è chiaramente il leader politico di un altro Paese, assai più moderno del nostro: un Paese dove si parla di Web e di banda larga, di merito e di coerenza, di principi e non di convenienza. Non credo che l’Italia sia pronta per lui, e non è che lo dico con il sorriso sulle labbra.

Queste parole non sono mie ma di Gilioli, non me ne voglio certo appropriare. Pero` Alessandro ha detto cio` che anche io penso, molto meglio di come  avrei saputo fare io, quindi tanto vale citarlo.

Forse, anzi sicuramente, l’Italia non e` pronta per un leader come Marino, ma proviamo anche noi a sognare, per una volta. Io domenica faro` la mia parte, e spero che siamo in tanti a pensarla cosi`.

Annunci

Read Full Post »

A volte mi faccio paura….

Sabato pomeriggio metto la macchina nuova in garage, e mi accorgo di aver lasciato le chiavi di casa dentro la macchina chiusa, dentro il garage che ho chiuso. Le chiavi del garage ovviamente stanno con quelle di casa.

Sorvolando sul fatto che mi trovo all’interno del cortile di casa, dal quale non posso uscire, cerco di procurarmi un altro paio di chiavi: ne ha una il marito, e una terza la tengo a casa di mia mamma.

Mia figlia, che e` con me,  mi dice:

<<Mamma guarda che il garage e` aperto>>

<<Ma cosa dici, ho girato la maniglia, e quindi il garage e` chiuso>>.

Finalmente mi procuro un altro paio di chiavi (e mi prendo della svampita da mezzo parentame). Vado al garage, ma la suddetta chiave non gira. Vuoi vedere che ora mi si spezza pure la chiave del garage nella toppa? Guardo meglio, la chiave non gira semplicemente perche` non ho fatto scattare la maniglia: il garage e` aperto, come in effetti ha cercato di dirmi la mia ottenne figlia.

Apro il portone del garage, e anche la macchina, che credevo di aver chiuso, e` aperta. Solo che dentro la macchina, le chiavi di casa non ci sono! Dopo cinque minuti di ricerche sotto i sedili e i tappetini, infilo una mano in tasca e scopro che le chiavi di casa erano state sempre la`, nella tasca del mio cappotto.

Quando mi succedono queste cose mi preoccupo seriamente della mia salute mentale.

Read Full Post »

Nell’era di FaceBook

<< Scusa, devo scappare sono gia` in ritardo>>

<< Hai una riunione?>>

<< No, ma devo togliere dal fuoco l’Homestyle pot roast. Sai, richiede due giorni di cottura, non vorrei rovinare tutto>>.

Read Full Post »

In questo autunno che sembra un’estate che non vuole andar via, ho scoperto un accoppiamento molto gradevole: castegne bollite in sale e alloro accompagnate da dell’ottimo Malvasia di Salina, acquistato sul posto nel recente (e gia` oggetto di nostalgia) viaggio alle Eolie.

Non e` esattamente come mangiare pesche e malvasia, ma non e` male.

Non escludo, stasera, un brindisi 😉

Read Full Post »

La danza del gabbiano

Prima di morire i gabbiani agitano freneticamente le ali in una sorta di danza macabra. Montalbano si lascia incantare dal gabbiano morente dalla finestra della sua casa di Marinella…”

Dopo la delusione che ho provato con  “L`eta` del dubbio”, questo libro e` tornato all’altezza dei precedenti sulle avventure del  Commissario di Vigata. La malinconia degli ultimi romanzi c’e’, ma preferirei chiamarla realismo. Carina la chiosa sul “Montalbano televisivo”. Curata la storia. Una sola nota dolente: ma povera Livia! Ma non c’era proprio spazio nemmeno per una telefonatina prima della fine del romanzo?

Read Full Post »